Giorgio il muto

Il 20 marzo 1986 la Sla si portò via uno dei giocatori simbolo della Pistoiese in Serie A. Estro, generosità e modi garbati: questo era Giorgio Rognoni, un campione vero che seppe nobilitare la maglia arancione come pochi altri

di Antonio Zinanni

20 marzo 1986: ci lascia, colpito dalla sclerosi laterale amiotrofica (conosciuta come SLA), Giorgio Rognoni, uno dei grandi poeti del calcio internazionale. All’improvviso il calcio diventa più povero. Per Pistoia, per la Pistoiese in modo particolare, viene a mancare uno dei leader che con la sua classe ed il suo carisma aveva riportato, dopo tantissimi anni dalla prima ed unica volta, quando ancora si chiamava Divisione Nazionale, il sodalizio arancione nella massima serie.

>CONTINUA A LEGGERE SU PISTOIA SPORT<

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...