Innamorato di arancione

Dopo quattro anni dalla scomparsa di Giorgio Rognoni, il 14 aprile 1990 se ne andava un altro dei più grandi giocatori mai visti con la maglia della Pistoiese, Mario Frustalupi. Classe e serietà, fu anche presidente e direttore sportivo dell’Olandesina. Una squadra che gli era entrata nel cuore

di Antonio Zinanni

Il 14 aprile 1990 il mondo del pallone pistoiese, mai ripresosi dalla scomparsa di Giorgio Rognoni, perde tragicamente anche l’altra metà del suo cielo, Mario Frustalupi. L’episodio avviene su di un tratto dell’autostrada A26 nei pressi di San Salvatore Monferrato mentre il “Frusta”, a bordo della sua Lancia Thema, sta raggiungendo la famiglia in vacanza per la Pasqua. Non vi arriverà mai. Una dinamica mai chiarita, un incidente che, oltre a Mario, costa la vita ad altre quattro persone

>CONTINUA A LEGGERE SU PISTOIA SPORT<

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...