Blog

Dove tutto ebbe inizio

3 maggio 1987: dove tutto ebbe inizio, o perlomeno dove molto si concretizzò per iniziare una parabola incredibile. La Maltinti Pistoia sfidava la Teorema Arese, in ballo c’era il salto in Serie A2 che la squadra biancorossa guidata in panchina da Nicola Salerni si stava meritando oramai da settimane. Una squadra gagliarda che aveva definitivamente acceso gli entusiasmi in città e che doveva, per forza di cose, vincere quella partita: così fu Continua a leggere “Dove tutto ebbe inizio”

Luis Silvio da Pistoia

Punta o Ponta? Quando una vocale ti cambia la vita. Si perché per questo banale errore il brasiliano Luis Silvio è da molti ricordato come il bidone dei bidoni del mondo del calcio. Sbarcò in Italia nel 1980, acquistato dalla Pistoiese al prezzo di 170 milioni di lire. Giocò sei volte in serie A e nel 1981 ritornò a casa, senza aver segnato nemmeno un gol. Una fugace apparizione che non gli ha impedito di diventare un vero fenomeno di costume, al quale i pistoiesi sono tuttora legatissimi Continua a leggere “Luis Silvio da Pistoia”

Quando l’Abetone scoprì Fausto Coppi

Il 30 maggio 1940 il ciclismo italiano scoprì Fausto Coppi. La leggenda del Campionissimo ebbe origine proprio sulla salita dell’Abetone, con una fuga nella Firenze-Modena, undicesima frazione del 28° Giro d’Italia, che gli valse la maglia rosa e la successiva vittoria della competizione. Spalancandogli le porte dell’eterna gloria sportiva Continua a leggere “Quando l’Abetone scoprì Fausto Coppi”

E quindi uscimmo a riveder le stelle

Il 31 maggio 2007 il Pistoia Basket targato Power Dry torna in Serie A2. La finale playoff con Osimo è sinonimo di liberazione per una città intera, tornata improvvisamente nella polvere cestistica nel 1999 dopo i fasti del passato recente. Motivo in più per cui l’impresa compiuta da capitan Bertolazzi e compagni assume ancora più rilevanza Continua a leggere “E quindi uscimmo a riveder le stelle”

L’incredibile avventura del Faraone

La conquista della Serie A da parte della Pistoiese è da considerare uno dei momenti più alti dello sport cittadino, vissuto da ttutti come una sorta di moto d’orgoglio: finalmente la “piccola” Pistoia, considerata alla stregua di una sorella minore in una Toscana dominata dal mito di Firenze e conosciuta per le bellezze di Lucca, Arezzo, Siena e mille altri luoghi da cartolina, sorprende tutti arrivando a primeggiare nello sport più popolare. Il nostro “racconto” inizia così, con un breve omaggio agli artefici di quella stagione: il presidente-visionario Melani, il condottiero Riccomini e quel manipolo di “eroi” che il 1 giugno 1980 regalarono un sogno al popolo arancione Continua a leggere “L’incredibile avventura del Faraone”